fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Camera di Commercio

Nati-mortalità imprenditoriale: saldo positivo per Sannio e Irpinia nel trimestre luglio-settembre

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

In linea con l’andamento dell’intero sistema delle imprese italiane, anche l’Irpinia e il Sannio continuano a mostrare resilienza almeno per quanto riguarda la nati-mortalità imprenditoriale.

I dati del terzo trimestre 2023 evidenziano che le imprese registrate in provincia di Avellino sono pari a 42.977 e 35.189 in quella di Benevento, con un saldo positivo tra aperture e chiusure sia in Irpinia che nel Sannio, rispettivamente pari a 46 e 44 unità ed un tasso di crescita trimestrale medio delle due province di + 0,13%, dato inferiore alla media regionale (0,30%) e nazionale (0,26%).

Due sono gli elementi che principalmente hanno caratterizzato il quadro demografico delle imprese nel terzo trimestre dell’anno: il basso numero di iscrizioni di nuove imprese 325 in Irpinia e 248 nel Sannio e l’alto numero di cessazioni pari rispettivamente a 279 in Irpinia e 204 nel Sannio.
È quanto emerge in sintesi dall’analisi trimestrale Movimprese relativa al periodo luglio-settembre 2023, condotta da Unioncamere e InfoCamere sui dati del Registro delle Imprese delle Camere di Commercio e disponibile con un cruscotto interattivo all’indirizzo http://www.infocamere.it/Movimprese”www.infocamere.it/Movimprese.

Con riferimento alle forme giuridiche, in entrambe le province si conferma la ditta individuale quella che registra il maggior numero di iscrizioni (rispettivamente 191 in provincia di Avellino e 123 a Benevento). Immediatamente dopo le società di capitale (115 in Irpinia e 112 nel Sannio).

In Irpinia si registra un saldo negativo nei principali settori economici. In termini assoluti, il maggior numero di iscrizioni si concentra nel commercio e agricoltura con 55 e 25 nuove posizioni ma gli stessi settori registrano rispettivamente 65 e 46 cessazioni. Saldo positivo solo per il settore delle costruzioni dove a fronte di 30 iscrizioni sono state evase 25 cessazioni.
Speculare la situazione nel Sannio dove il maggior numero di iscrizioni si concentra nel commercio e nell’agricoltura (47 e 14) ma gli stessi settori registrano rispettivamente 65 e 24 posizioni cessate. Saldo positivo solo per il settore delle costruzioni dove si segnalano 20 cessazioni a fronte di 25 nuove iscrizioni.

Per quanto concerne l’artigianato i dati di Movimprese presentano una tendenza positiva in termini di saldo. Stabili le iscrizioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: 105 le imprese artigiane attivate nel terzo trimestre 2023 presso il Registro delle Imprese della Camera di Commercio Irpinia Sannio (di cui 68 ad Avellino e 37 a Benevento). Leggermente superiori allo stesso periodo del 2022 risultano i dati relativi alle cessazioni: 95 cessazioni nelle due province (51 ad Avellino e 44 a Benevento). In termini di stock le imprese artigiane in provincia di Avellino al 30 settembre 2023 raggiungono la cifra di 6.393 unità con un’incidenza pari al 14,9% del totale Irpinia mentre in provincia di Benevento le artigiane sono pari a 4.484 ossia il 12,7% dello stock complessivo delle imprese sannite.

Annuncio

Correlati

redazione 3 giorni fa

Confindustria Benevento e Agenzia delle Dogane insieme per agevolare l’export

redazione 1 mese fa

Camera Commercio, l’appello dell’Unci Avellino a De Luca: ‘Intervenga per garantire trasparenza e autonomia del territorio’

redazione 3 mesi fa

Svimez, Barone (Asi): ‘Sud in difficoltà, ma senza sburocratizzazione non potrà mai ripartire’

redazione 3 mesi fa

Mastella: ‘Mezzogiorno assente dal dibattito politico. Solitek in città? Corvi e malpensanti pensavano a balla’

Dall'autore

redazione 9 minuti fa

Fabio Solano (FI): ‘Partito forte nel Sannio grazie al lavoro di Rubano’

redazione 4 ore fa

San Martino Sannita ricorda l’agente di polizia Michele Servodidio

redazione 6 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 7 ore fa

Forza Italia, Rubano: “Congratulazioni a Tajani, massimo supporto per le prossime sfide”

Primo piano

redazione 6 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 8 ore fa

Dipendenti palazzo Mosti, Raffa (Fp Cgil): “Fumata bianca per l’acconto degli emolumenti 2023”

redazione 9 ore fa

Il Made in Italy del Lombardi alla finale mondiale del concorso di moda televisivo Junk Kouture di Monaco di Baviera

redazione 13 ore fa

Da Palazzo Mosti alla cucina per portare il Giappone a Benevento, Mario Cangiano e il sushi: ‘Arte imparata a Tokyo. I primi clienti? Straniti, poi è cambiato tutto’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content