fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

SANNIO

Guardia Sanframondi, il sindaco Di Lonardo fa chiarezza sulla ‘Strettoia della Portella’

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“Con questa lettera aperta voglio chiarire i fatti e le inadempienze che hanno determinato, nel corso degli anni, il triste e grave problema della “Strettoia della Portella”, purtroppo venuto alla luce con il crollo parziale degli immobili posti lungo l’arteria principale di Guardia. Ebbene, l’intera vicenda – scrive in una nota il sindaco di Guardia Sanframondi, Raffaele Di Lonardo – deve essere letta nel rispetto di tutti gli atti prodotti dagli Organi competenti e dalle Amministrazioni Comunali di Guardia Sanframondi.

Perciò, nella speranza di non cadere nelle solite polemiche di basso profilo, sottopongo alla Vostra attenzione i seguenti elementi oggettivi: dagli atti risulta che, in data 13 luglio 2013, il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Benevento effettuò un preciso sopralluogo a Guardia, onde verificare la condizione statica dell’immobile in oggetto, localizzato lungo Corso Umberto I al civico 20 e precisamente a ridosso della predetta “Strettoia”. Dal verbale redatto dai Vigili del Fuoco risulta, infatti, che fu comunicata al Sindaco del tempo (anno 2013) la testuale emergenza: “trattasi di uno stabile disabitato, alquanto fatiscente e vetusto di proprietà della Fondazione Massone Cerza, dove il solaio di copertura, crollato parzialmente all’interno, desta pericolo di crollo totale”. Inoltre il Comando provinciale ebbe ad affermare quanto segue: “è necessario sostituire il transennamento provvisorio dell’area del fabbricato di che trattasi con altro di tipo stabile ed invalicabile, al fine di interdire il passaggio pedonale e veicolare”. Una chiara e dettagliata indicazione fornita all’Amministrazione Comunale dell’epoca che, in barba ad ogni legittimo principio di precauzione e sicurezza, rimase sostanzialmente lettera morta, malgrado la necessità di salvaguardare concretamente la pubblica incolumità!

Sta di fatto che l’allora Amministrazione in carica, in data 16 luglio 2013, dispose una insufficiente e parziale inibizione del transito veicolare e pedonale, mediante l’apposizione di discutibili strutture. Tale scelta ha, di fatto, permesso la sottovalutazione della condizione statica degli immobili, anche perché non ha determinato la soluzione del problema viario per un arco temporale di quasi otto anni!

L’attuale Amministrazione civica, in data 19 dicembre 2022, si è vista costretta a disporre la chiusura totale della “Strettoia”, giacché vi è stato il crollo parziale degli immobili predetti, posti lungo la storica arteria cittadina. Tale decisione, pur determinando malumori e critiche pretestuose, ha finalmente garantito la pubblica incolumità dei cittadini, peraltro non solo guardiesi; in data 11 gennaio 2023, lo scrivente, nella qualità di Sindaco, ha disposto la riapertura totale della “Strettoia della Portella”, riuscendo a garantire sia il libero transito veicolare e pedonale che la messa in sicurezza degli immobili con un intervento efficiente posto in essere dai privati proprietari, senza alcun aggravio per le casse dell’Ente Comune.
Per dette ragioni non posso accettare le misere insinuazioni messe in giro da chi ha avuto la faccia tosta di tirare in ballo, persino, i prossimi Riti Settennali in onore della Vergine Assunta.

Un modo di fare inqualificabile – conclude Di Lonardo – che mortifica la Comunità guardiese, da sempre legata profondamente ed unanimemente ad una delle manifestazioni spirituali più importanti del mondo cristiano! Anche per questa ragione l’attuale amministrazione civica sta portando avanti azioni dirette ad eliminare ogni bruttura lungo la predetta arteria, fermo restando i diritti e le responsabilità dei vari proprietari privati e nel rispetto delle leggi vigenti. Così come va chiesto alle Istituzioni sovracomunali di considerare nel giusto modo le legittime richieste provenienti dai cittadini di Guardia, provvedendo a finanziare un intervento straordinario diretto a risolvere definitivamente l’annosa questione”.

Annuncio

Correlati

redazione 6 giorni fa

Guardia Sanframondi si prepara ai Riti Settennali: a marzo in programma la Missione Popolare

redazione 4 settimane fa

Guardia Sanframondi, l’opposizione: “Il sindaco si dimetta, il paese deve ripartire”

redazione 1 mese fa

Guardia Sanframondi, 4 studenti del ‘De Blasio’ in Turchia per un progetto Erasmus+

redazione 1 mese fa

Dimensionamento scolastico a Guardia, Rotondi (Togo Bozzi): ‘Basta con la falsa politica campanilista’

Dall'autore

redazione 4 ore fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 5 ore fa

Fabio Solano (FI): ‘Partito forte nel Sannio grazie al lavoro di Rubano’

redazione 8 ore fa

San Martino Sannita ricorda l’agente di polizia Michele Servodidio

redazione 10 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

Primo piano

redazione 4 ore fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 10 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 13 ore fa

Dipendenti palazzo Mosti, Raffa (Fp Cgil): “Fumata bianca per l’acconto degli emolumenti 2023”

redazione 13 ore fa

Il Made in Italy del Lombardi alla finale mondiale del concorso di moda televisivo Junk Kouture di Monaco di Baviera

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content