fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Segna sempre Ferrante: col Brindisi primo blitz esterno della Strega

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Ancora lui: Alexis Ferrante. Il terzo graffio stagionale de “El Tigre” regala al Benevento la prima vittoria esterna (si è giocato a Picerno e a porte chiuse). Successo meritato, nel complesso, ma ancora una volta la gara andava chiusa prima. Diverse le occasioni fallite a inizio ripresa dagli uomini in giallorosso e così c’è stato bisogno del miracolo di Paleari per mettere in cassaforte i tre punti e respingere l’assalto del Brindisi.

Andreoletti riparte dal 3-4-2-1 sperimentato col Taranto ma opera due cambi nell’undici iniziale. Escono Benedetti e Bolsius, entrano Masciangelo ed El Kaouakibi. Rispetto a giovedì, però, Karic lascia la fascia e torna in mezzo al campo con il compito di supportare assieme a Tello l’unica punta Ferrante. 

Pronti via e la Strega al 5′ invoca un calcio di rigore per un tocco di mano nell’area brindisina. Episodio dubbio sul quale Turrini decide di sorvolare. Il Benevento prende campo e cerca di creare pericoli alla squadra di casa. Ci riesce, eccome, al 21′ con Ferrante che gira a rete di destro un cross basso di El Kaouakibi: Saio è in ritardo, la sfera finisce all’angolino e l’attaccante argentino può festeggiare il suo terzo gol in campionato. Il vantaggio giallorosso non muta l’andazzo del match. Seppur a ritmi lenti, il Benevento resta in controllo e tiene i pugliesi a distanza dalla zona calda. Sul taccuino, allora, finiscono i primi due ammoniti: Ceesay e Tello, entrambi per falli commessi a gamba alta. Solo sul finale arriva la prima conclusione verso la porta del Brindisi; a provarci, sugli sviluppi di un corner, è Cappelletti ma la sua rovesciata termina alta sulla traversa. 

Al rientro dagli spogliatoi Danucci si gioca subito la carta Ganz ma è la squadra di Andreoletti a creare l’occasione per il raddoppio: termina a lato il destro da posizione ravvicinata di El Kaouakibi. Pochi giri di lancette e a provarci è Talia: il suo destro è respinto in angolo da Saio. Al 55′ il raddoppio sembra cosa fatta ma Karic calcia troppo tardi e fa fare bella figura al portiere di casa che riesce a respingere. A ribadire la voglia della Strega di chiudere la gara è Andreoletti che tira fuori Tello e mette dentro Ciano, al rientro dopo l’infortunio di Torre del Greco. È il Brindisi, però, ad andare vicino al gol: sul colpo di testa di Cappelletti è prodigiosa la risposta di Paleari. È l’episodio che dà la scossa ai biancoazzurri che iniziano a premere e a collezionare calci d’angolo. Con un po’ di fiatone il Benevento resiste e la girandola di sostituzioni nel finale non sortisce altro effetto se non quello di anestetizzare il match. Dopo cinque minuti di recupero, dunque, la Strega alza le braccia e torna a far festa in trasferta. Non accadeva da 291 giorno, dall’exploit a Parma firmato Forte. Altra categoria, altra storia. Il presente si chiama Crotone, prossimo avversario di Paleari e compagni. I calabresi saranno di scena al “Vigorito” domenica prossimo. Sarà il primo scontro diretto della stagione.

Brindisi: Saio; Valenti, Cappelletti, Bizzotto, Nicolao; Ceesay (45′ Ganz), Malaccari, Cancelli (76′ De Angelis); Albertini (80′ Galano), Moretti (57′ Golfo), Lombardi (80′ Bunino)

A disposizione: Albertazzi, Vona, Monti, Gorzelewski, Petrucci, Mazia, Bellucci, Bunino, Fall, De Angelis, Golfo, De Feo, Costa, Galano, Ganz 

Allenatore Ciro Danucci

Benevento: Paleari; Berra, Capellini, Pastina; El Kaouakibi, Talia, Pinato (78′ Kubica), Masciangelo (65′ Benedetti); Karic, Ferrante (78′ Marotta), Tello (57′ Ciano). 

A disposizione: Nunziante, Manfredini, Benedetti, Alfieri, Kubica, Marotta, Ciano, Simonetti, Agazzi, Rillo, Viscardi, Sorrentino, Carfora, Rossi, Bolsius 

Allenatore Matteo Andreoletti

Arbitro: Niccolò Turrini di Firenze

Assistenti: Lorenzo Giuggioli e Andrea Zezza (Quarto ufficiale: Marco Giordano di Matera)

Ammoniti: 35′ Ceesay, 40′ Tello, 64′ Masciangelo, 74′ Bizzotto, 82′ Talia, 89′ Pastina, 93′ Ciano, 94′ Marotta

Marcatore: 22’Ferrante

Annuncio

Correlati

redazione 1 mese fa

Calcio: l’Europa vuole eliminare i blocchi geografici per lo streaming

redazione 2 mesi fa

C’è Benevento-Turris: sabato chiusura anticipata del mercato di Santa Colomba

redazione 2 mesi fa

Derby, ancora polemiche. La protesta della pizzeria ‘Napul’è’: “Strada inaccessibile, costretti a chiudere”

Marco Staglianò 3 mesi fa

Benevento e Avellino, Vigorito e D’Agostino

Dall'autore

redazione 4 ore fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 5 ore fa

Fabio Solano (FI): ‘Partito forte nel Sannio grazie al lavoro di Rubano’

redazione 8 ore fa

San Martino Sannita ricorda l’agente di polizia Michele Servodidio

redazione 10 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

Primo piano

redazione 4 ore fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 10 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 13 ore fa

Dipendenti palazzo Mosti, Raffa (Fp Cgil): “Fumata bianca per l’acconto degli emolumenti 2023”

redazione 13 ore fa

Il Made in Italy del Lombardi alla finale mondiale del concorso di moda televisivo Junk Kouture di Monaco di Baviera

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content