fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

CULTURA

Al Comune di Benevento donate 12 opere del noto paesaggista cavese Apicella

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Dodici opere d’arte saranno donate al Comune di Benevento. Arriveranno dagli eredi del maestro Matteo Apicella, pittore e poeta nato a Cava de’ Tirreni e scomparso nel 1996.

Attraverso la sua ricca produzione artistica, l’artista campano ha decantato il verde delle montagne, le contrade, gli angoli campestri e i borghi della Campania, in special modo di Cava de’ Tirreni, sua città natale, ma anche di altre località ricche di storia e di bellezze naturali ed artistiche, come Benevento.

Amava profondamente la natura ed è stato collocato, da molti critici e giornalisti a lui contemporanei, tra i grandi paesaggisti. Ma non fu solo questo, in quanto seppe dar vita, sulle tele, anche ad angoli caratteristici dei centri urbani, che solo un occhio attento e sensibile poteva cogliere.

Nella sua lunga carriera, realizzò più di cento esposizioni locali, nazionali ed internazionali e partecipò a numerosi concorsi d’arte figurativa facendosi così conoscere ed apprezzare. Affascinato dalla città di Benevento, che ritrasse spesso nei suoi quadri, vi tenne ben sette mostre negli anni tra il 1955 e il 1978, riscuotendo sempre consenso e apprezzamenti dalla cittadinanza.

A maggio scorso, il figlio del maestro ha manifestato la volontà di donare al Comune i quadri di diverse misure delle quali undici ritraggono angoli storici della città e un autoritratto, affinché entrino a far parte del ricco patrimonio di una città tanto amata dall’autore.

Secondo le volontà della famiglia, “i quadri, tutti completi di cornice, dovranno essere acquisiti al patrimonio inalienabile del Comune e destinati alla pubblica visione, in locali idonei, a cura dell’Amministrazione Comunale; l’accettazione della donazione, mediante atto pubblico secondo le modalità di legge, dovrà comportare per l’Amministrazione Comunale l’onere della custodia e della manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere pittoriche ovunque esse vengano collocate; la loro custodia deve avvenire con la massima diligenza e in luoghi idonei e decorosi, confacenti al valore intrinseco delle opere stesse. L’Amministrazione comunale potrà utilizzare le opere singolarmente o collettivamente, in pubbliche mostre, convegni, iniziative culturali e turistiche. Potrà altresì utilizzare fotografie, riproduzioni a stampa e riprese televisive delle opere per fini di divulgazione culturale e turistica. Inoltre, le opere dovranno essere conservate tutte nello stesso luogo e di norma non dovranno essere separate, tranne che per esigenze particolari e a breve termine”.

A luglio scorso è poi arrivato l’ok della Giunta nell’accettare la donazione alle condizioni poste. Si procederà ora alla stipula dell’atto con il notaio.

Annuncio

Correlati

redazione 13 ore fa

Morosità negli immobili e alloggi Erp del Comune di Benevento: interviene il Sunia

redazione 17 ore fa

Week end ricco di eventi a Benevento, Mastella: “Segno tangibile di una città viva e in crescita”

redazione 2 giorni fa

Mastella: ‘Città dei teatri chiusi è un ricordo, intitoleremo il De Simone a De La Salle’

Giammarco Feleppa 2 giorni fa

Leroy Merlin presto a contrada San Vito? Ambrosone non fa nomi: ‘Benevento cresce, in arrivo tre marchi importanti’

Dall'autore

Giammarco Feleppa 2 giorni fa

Leroy Merlin presto a contrada San Vito? Ambrosone non fa nomi: ‘Benevento cresce, in arrivo tre marchi importanti’

Giammarco Feleppa 2 giorni fa

Benevento, lotta al randagismo: il Comune chiama i veterinari per un piano di sterilizzazione

Giammarco Feleppa 3 giorni fa

Benevento, ‘banda del pit stop’ in azione: nel mirino i fari delle Fiat500

Giammarco Feleppa 3 giorni fa

Triggio, ‘Casa Pisani’ diventerà un Museo multimediale: presto un bando per valorizzare e custodire lo storico edificio

Primo piano

redazione 6 minuti fa

Giovanni De Michele confermato alla guida della Croce Rossa Italiana Comitato di Benevento

redazione 2 ore fa

‘Sos Genitori’ – Perché non bisogna tagliare il ciuccio?

redazione 2 ore fa

Renzi e Mastella, tra Don Milani e Guido Dorso

redazione 12 ore fa

La Formula 1 arriva al centro commerciale ‘I Sanniti’: fino al 2 giugno si corre nel simulatore di guida come in un vero GP

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content