fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

PRIMO PIANO

Elezioni a Bucciano, finita l’era Matera ne inizia un’altra? Per voltare pagina c’è l’ex sindaco Mennito

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Finita un’era Matera ne inizia un’altra? L’interrogativo troverà risposta nel pomeriggio di lunedì 15 maggio quando saranno scrutinati i voti delle amministrative di Bucciano. Dopo tre vittorie consecutive e 15 anni da sindaco, Domenico Matera – dallo scorso settembre Senatore in quota Fratelli d’Italia – lascerà lo scranno di primo cittadino.

Tre – sulla carta – i candidati a raccoglierne l’eredità. La continuità è rappresentata innanzitutto da Pasquale Matera, nuovo leader di “Per Bucciano”, sigla e simbolo che da anni – ormai – accompagnano il percorso dell’attuale maggioranza. “Bucciano può dirsi l’esempio più virtuoso di riqualificazione dei piccoli comuni della Valle Caudina” – l’incipit del programma elettorale. E data la premessa, l’agenda di governo non può che presentarsi come una prosecuzione del lavoro svolto negli ultimi tre lustri. Priorità all’ambiente, con l’idea di “sviluppare una riduzione dei costi energetici incrementando l’energia alimentata da fonti rinnovabili come il solare, aerotermica ecc, tramite lo studio e la creazione di una Comunità Energetica”. Quanto alle possibilità di crescita, un’attenzione particolare è dedicata alla montagna, individuata come volano di sviluppo attraverso “investimenti da programmare, con diverse forme di finanziamento, in una duplice direzione: una manutentiva e una comunicativa di promozione”.

Ma per la continuità è anche la “Viva Bucciano” di Vincenzo Iuliano, altro amministratore ‘materiano’ uscente: “La prossima legislatura opererà in continuità con la precedente affinchè non siano traditi i valori fondanti delle scelte fatte”.

Per voltare pagina, invece, è Vincenzo Mennito, già sindaco in passato, che si presenta a capo di “Costruiamo il futuro”. Tra le sue quindici proposte elencate nel programma, c’è un Servizio Assistenza Anziani, la riqualificazione dei centri storici di Bucciano e Pastorano – “vittime dell’abbandono amministrativo” -, una Pista Pedonale centro/santuario che preveda illuminazione pubblica e limitazioni di sicurezza, una Pista Ciclabile che si ricongiunga con il tratto Moiano/Airola per consentire non solo agli appassionati di ciclismo ma “anche ai nostri figli” di pedalare in sicurezza.

Annuncio

Correlati

redazione 1 settimana fa

Finanziate infrastrutture sportive a Bucciano e Durazzano: Matera ringrazia Abodi

redazione 4 settimane fa

Un sannita eletto sindaco in Toscana: gli auguri del sindaco di Campoli del Monte Taburno

redazione 4 settimane fa

Paolisi in comune: ‘Buon lavoro ad amministrazione Maietta, saremo controllori’

redazione 1 mese fa

Elezioni: gli auguri delle Acli a sindaci, consiglieri ed europarlamentari eletti

Dall'autore

redazione 3 ore fa

Giunta, ok al progetto definitivo ‘Un albero per abitante’

redazione 3 ore fa

Sannio, week end di sole e caldo estremo: temperature massime di 38°

redazione 3 ore fa

L’Asia: “Da lunedì 15 luglio sarà soppresso l’ecopunto della Madonna della Salute”

redazione 3 ore fa

‘Ondata di calore’, allerta della Protezione Civile: “Criticità almeno fino alle 12 di martedì 16 luglio”

Primo piano

redazione 3 ore fa

Giunta, ok al progetto definitivo ‘Un albero per abitante’

redazione 3 ore fa

Sannio, week end di sole e caldo estremo: temperature massime di 38°

Antonio Corbo 3 ore fa

Accrocca presenta l’incontro dei vescovi sulle aree interne: a Benevento i vertici della Cei. E su Pannarano: “Rispetto e silenzio”

redazione 3 ore fa

‘Ondata di calore’, allerta della Protezione Civile: “Criticità almeno fino alle 12 di martedì 16 luglio”

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content