fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

SANNIO

Torrecuso, il circolo Pd: “I giovani diventino parte attiva del futuro della nostra comunità”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“I giovani diventino parte attiva del futuro della nostra comunità”. È questo il messaggio del Consigliere comunale di Torrecuso Andrea Mercurio, eletto da qualche settimana segretario del circolo PD locale.
Il nuovo direttivo della sezione vanta un’età media di circa 27 anni, tra le più basse dell’intera provincia.
“È arrivato il momento che le nuove generazioni – prosegue Mercurio – inizino ad interessarsi attivamente delle azioni amministrative. Sarà fondamentale continuare a puntare sul terzo settore, che storicamente è stato un punto fermo della nostra cittadina. L’associazionismo avvicina la comunità, ma soprattutto spinge i più giovani ad interessarsi di tematiche vicine alle questioni pubbliche. È il momento di guardare alla realtà del nostro paese e chiedersi perché negli anni non abbiamo avuto a disposizione quei servizi di cui ogni comunità ha diritto. Ciò non significa scontrarsi con qualcuno, ma vuol dire confrontarsi e analizzare insieme gli interventi da mettere in pratica. Dovrà essere una partecipazione attiva e costante, che non è detto debba trasformarsi in future candidature. Sarà doveroso però, un processo di crescita per i tanti giovani che vorranno restare a Torrecuso e che non dovranno più aspettare di essere coinvolti in una delle tante battaglie elettorali, senza aver prima sollevato delle domande. Il futuro è delle nuove generazioni, che più di tutti saranno in grado di affrontare sfide come la digitalizzazione o le politiche green”. 

Sono tante le iniziative che saranno promosse da parte del circolo del Partito Democratico di Torrecuso. “Nella nostra comunità – sottolinea Andrea Mercurio – c’è un tasso di universitari importante, che da sempre chiede uno spazio dove poter studiare e confrontarsi. Inoltre l’emergenza Coronavirus, ha senza dubbio creato problemi per il mondo dell’istruzione soprattutto tra i più piccoli. Per questo, al più presto, insieme a Carmine Zotti e con il sostegno del consigliere regionale Mino Mortaruolo, metteremo a disposizione un’aula studio/centro di aggregazione giovanile nel centro del paese, uno spazio intermedio tra scuola, casa e strada, tra coetanei ed adulti. Nella stessa aula, daremo la possibilità di partecipare a giornate di doposcuola soprattutto per i più piccoli”.

Annuncio

Correlati

redazione 1 settimana fa

Contratto integrativo dipendenti comunali, il gruppo Pd: “Sanare le mancanze”

redazione 2 settimane fa

Cacciano: ‘Pd sempre alternativo. NdC? Partitino dimezzato da 0,16% dei voti’

redazione 2 settimane fa

Agostinelli (NdC): ‘Pd sannita continua a tagliare ponti del dialogo con le forze centriste e moderate’

redazione 3 settimane fa

Zoino (Pd) a Zanone: “E’ incredibile…in ricordo di Massimo Troisi…non ci resta che piangere”

Dall'autore

redazione 26 minuti fa

Empower-neet, Life to Hope e Projenia organizzano corso avanzato di progettazione per lo sviluppo locale

redazione 29 minuti fa

Quanto conosci? Testare le proprie conoscenze online

redazione 33 minuti fa

Ultimissime scelte per capodanno 2023: Dove e come festeggiare all’ultimo minuto

redazione 33 minuti fa

FlixBus potenzia le tratte con Benevento per facilitare il ritorno a casa in vista del Natale

Primo piano

redazione 1 ora fa

Ecco ‘Baci’: il sannita Danny lancia il videoclip del brano portato ai casting di ‘Amici’

redazione 2 ore fa

Miglior Pandoro d’Italia, i sanniti Fiore e Martuccio secondi a ‘Mastro Panettone’

redazione 2 ore fa

Benevento, rapina in un’agenzia di scommesse: arrestato 27enne

Christian Frattasi 4 ore fa

Sette Mangiaplastica a Benevento: inaugurata la prima. Un modo per favorire l’economia, riciclando

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content