fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

ECONOMIA

Paragone tra casinò online e terrestri

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Nel 1638 viene fondato il primo casinò della storia. Siamo a Venezia e la Ca’ Vendramin sul Canal Grande si trasforma nella protagonista indiscussa del gioco d’azzardo europeo. Passano i secoli e si giunge agli anni ’90 del XX secolo, dove la tecnologia fa da padrona e ci fa assistere alla rapida espansione del gioco online, rendendo il gioco d’azzardo accessibile da casa per chiunque tramite il solo uso di un PC e una connessione internet.

Nonostante lo scopo del gioco sia ovviamente lo stesso, esistono differenze piuttosto notevoli se ci mettiamo a confrontare i casinò reali e quelli virtuali. Nella versione virtuale del gioco d’azzardo si accende il computer e si interagisce con sfidanti potenzialmente provenienti da ogni più remoto angolo del globo. Il rischio, rispetto a un casinò terrestre, è però quello di provare un certo senso di solitudine. Certo, l’introduzione della realtà virtuale rende il tutto più realistico, ma per alcuni un po’ di sana competizione faccia a faccia, un paio di drink e uno scambio di battute dal vivo non hanno davvero prezzo.

Basta un click per registrarsi gratuitamente su un casinò online, senza nessun costo aggiuntivo di trasporto o hotel, né tantomeno restrizioni temporali a un paio di giorni durante il week-end. Inoltre, sebbene i casinò terrestri siano solitamente aperti 24 ore su 24, fattori come la mancanza di sfidanti o la chiusura temporanea di un’area per le pulizie di turno potrebbero risultare nell’impossibilità di soddisfare le proprie “voglie d’azzardo”. Senza scordarsi che i casinò online non solo offrono la possibilità di fare pratica, ma anche di vincere somme proporzionalmente superiori rispetto alle scommesse fatte.

Immaginate di scegliere Las Vegas come vostra prossima meta di vacanze, dirigervi a uno dei lussuosi casinò sulla Strip e godervi tra una mano di poker e l’altra una scorpacciata di pietanze e bevande che i suoi ricchi buffet mettono a disposizione di ogni cliente. Tenendo a mente che questa opzione potrebbe non essere a portata di tutti, occorre anche sottolineare che giocare comodamente seduti dal divano di casa vi permetterà di scegliere ciò che più preferite dal frigo e per un prezzo decisamente inferiore.

Se volete poi concedervi momenti di puro relax, la versione online è la scelta che fa per voi. Dopo una dura giornata di lavoro non vorrete di certo indossare giacca e cravatta per una mano a black jack, né tanto meno rinunciare alla vostra tanto ambita sigaretta, se siete fumatori.

Non riuscite a concentrarvi se non nel più completo silenzio? In questo caso un casinò terrestre non fa di certo per voi, con il brusio di sottofondo costante dei presenti ed i suoni continui delle slot machine alle vostre spalle. Privacy e un po’ di musica classica faranno da accompagnamento alle vostre giocate domestiche.

In ogni sua forma il gioco d’azzardo promette grandi emozioni, ma la sua versione online permette di risparmiare tempo prezioso e somme importanti negli spostamenti, giocare a ogni ora del giorno indisturbati e la possibilità di esercitarsi un po’ immersi nel comfort delle mura domestiche prima di affrontare il grande passo di una sfida presenziale.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 6 mesi fa

Benevento: giochi e scommesse, dalla Prefettura interdittive antimafia per tre persone

redazione 6 mesi fa

Apollosa, inaugurata area attrezzata per la pratica sportiva all’aperto

Christian Frattasi 9 mesi fa

A Benevento un nuovo parco giochi inclusivo in piazza Croce. Previsto ampliamento in via Nassirya

redazione 9 mesi fa

Sant’Angelo a Cupolo: Immaginaria, il 10 settembre primo appuntamento con “Animazione e Percorsi creativi per bambini”

Dall'autore

redazione 39 minuti fa

Sant’Agata de’ Goti, Pd e Dei Goti: “Dehors, Attivare un tavolo per la definizione di una proposta regolamentare per l’occupazione di suolo pubblico”

redazione 51 minuti fa

Conservatorio, dal 21 al 23 giugno la Festa Europea della Musica a piazza Roma: Mariella Nava ospite speciale

redazione 12 ore fa

Amorosi, c’è la nuova giunta Cacchillo: Roscia vice sindaco e assessore. Nell’esecutivo anche Parente

redazione 12 ore fa

Riverberi: domani a Castelpoto il concerto di Eugenio Finardi

Primo piano

redazione 51 minuti fa

Conservatorio, dal 21 al 23 giugno la Festa Europea della Musica a piazza Roma: Mariella Nava ospite speciale

Christian Frattasi 1 ora fa

Una pizza ‘Made in Sannio’ surgelata e di qualità: la storia di Bottega Russo, azienda che ora punta ai mercati internazionali

Giammarco Feleppa 11 ore fa

Benevento ricorda Esther, vittima della schiavitù della strada: 8 anni fa fu uccisa con 5 colpi di pistola e gettata sui binari

redazione 13 ore fa

Udc: Cesa nomina Antonio Verga commissario provinciale

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content