fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

CULTURA

Teatro Romano, il Festival del Cinema e della Televisione apre con “West Side Story”

Inaugurazione il 4 luglio con un musical che ha fatto la storia: in scena 70 elementi d’orchestra, 30 danzatori professionisti e la presenza dei ballerini José Perez e Niccolò Noto

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Inizierà al Teatro Romano e con un giorno di anticipo rispetto al programma ufficiale il Festival Nazionale del Cinema e della Televisione – Città di Benevento in programma dal 5 al 9 luglio nel centro del capoluogo sannita. Ventiquattro ore prima, nello splendido scenario del Teatro beneventano, andrà in scena l’inaugurazione della Kermesse con uno spettacolo unico e messo in piedi per la prima volta in Italia. Settanta componenti dell’Orchestra Filarmonica di Benevento, 30 danzatori professionisti scelti della Compagnia Balletto di Benevento e la presenza di Josè Perez, Odette Marucci e Niccolò Noto, daranno vita al Musical per eccellenza, vincitore di 10 premi Oscar, dove il Cinema diventa Teatro: West Side Story.

Grandissimo successo a Broadway, questo musical debuttò nel 1957 e venne replicato per 732 sere. Il motivo va sicuramente ricercato nelle musiche di un poliedrico talento come Leonard Bernstein (compositore, direttore d’orchestra ed estroso divulgatore della grande musica classica presso il pubblico televisivo americano); va ricercato nella vicenda (intelligente variazione sul tema di Romeo e Giulietta, con due bande rivali al posto di Capuleti e Montecchi), assolutamente drammatica, senza lieto fine e con l’ “aggravante” di una netta denuncia del razzismo a stelle e strisce, partorita dalla mente vivace di Arthur Laurents e va ricercato anche nelle coreografie quasi acrobatiche, elettrizzanti e degne di un grande balletto contemporaneo (nate dalla fantasia di un grande esteta della danza contemporanea come Jerome Robbins).

Ed è per questo motivo che “West Side Story” è stata la prima ed unica scelta per l’inaugurazione del Festival Nazionale del Cinema e della Televisione da rappresentare, in anteprima assoluta nello splendido scenario del Teatro Romano di Benevento.

Il merito di questo autentico trionfo ai botteghini di tutto il mondo (l’unico film che riusci a battere, nel 1961, Walt Disney con i suoi inossidabili 101 dalmati) e alla cerimonia degli Oscar (addirittura 10 Oscar, compreso quello per il miglior film: fu il musical più premiato della storia del cinema, arrivando a battere il record di “Gigi”), va condiviso con una serie di ragguardevoli talenti scrupolosamente amalgamati, sia sotto l’aspetto artistico che tecnico.

Quello però che ha reso indimenticabile questo film non è tanto la forma bensì la sostanza. Mutuando la vicenda di base da Shakespeare, Laurents e non ultimo Lehman, facendo leva su un tema scottante e difficile come l’intolleranza razziale, hanno toccato una corda ancora tremendamente attuale senza che nessuno possa far mente locale che questo musical sia stato scritto più di 50 anni fa.

Ad impreziosire la serata, come detto, la presenza di Jose Perez, notissimo e apprezzato nel nostro Paese per la sua partecipazione al programma televisivo “Amici di Maria De Filippi”.  I panni di Maria saranno invece vestiti da Odette Marucci danzatrice professionista, diplomatasi nel 2009 presso la Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli, per poi proseguire la sua formazione presso il D.A.F.  – Dance Art Faculty, Centro di formazione per la Danza e le Arti PErfomartive, diretto da Mauro Astolfi. Chino sarà invece interpretato da Niccolò Noto, conosciuto ai tanti per aver partecipato prima ed aver vinto poi l’edizione 2013 di “Amici di Maria De Filippi”.

Soddisfatto il direttore artistico del BCT, Antonio Frascadore: “Il nostro obiettivo, come d’intesa con il Sindaco della Città di Benevento e l’Assessore alla Cultura Picucci, insieme al Rettore dell’Università degli Studi del Sannio, è quello di restituire alla città di Benevento ciò che gli spetta di diritto: il suo valore storico-socio-culturale attraverso la valorizzazione del patrimonio artistico della nostra città.

Questo progetto nasce dall’idea di voler riunire la musica, la danza il teatro e le arti sceniche, con lo scopo di creare un grande immenso punto di incontro, in cui personalità diverse tra loro possano conoscersi all’insegna di un’unica passione: IL MUSICAL, visto anche’esso come insieme simultaneo di fattori poliedrici quali le musiche, il balletto, le scenografie ed infine il teatro”.

“Per questo – conclude Frascadore – abbiamo deciso di mettere insieme realtà artistiche dei giovani danzatori e musicisti sanniti affinchè nostri artisti abbiano la possibilità di esprimersi nel proprio territorio. La compagnia “Balletto di Benevento” e “l’Orchestra Filarmonica di Benevento” sono una risorsa e un vanto per la nostra città. La loro collaborazione e la loro sinergia potranno essere un nuovo punto di partenza per donare alla città quel titolo di “Benevento città della cultura” tanto caro al territorio”.

Lo spettacolo prevede la partecipazione di 20 danzatori e comparse del Corpo di Ballo della “Compagnia Balletto di Benevento”, curando sempre l’ottica ed il pensiero di dare spazio, visibilità e credibilità ai talenti del nostro territorio.  Gli stessi  ballerini si sono formati presso enti lirici e accademie di prestigio quali: Accademia Nazionale di Danza e Teatro San Carlo di Napoli.

Ritorna invece per la terza volta nella suggestiva cornice del teatro romano l’Orchestra Filarmonica di Benevento che eseguirà le musiche del musical West Side Story di Leonard Bernstein e sarà diretta dal M° Jacopo Sipari di Pescasseroli.

L’OFB è una realtà sannita fondata da giovani musicisti sotto la guida del Direttore artistico e musicale Francesco Ivan Ciampa. Sostenuta solo dalla passione e con risorse finanziarie proprie, la Filarmonica coinvolge nelle sue attività 70 musicisti provenienti da tutta Italia. Attualmente è impegnata nella terza stagione di concerti che la vede protagonista non solo sul territorio sannita. Il curriculum della Filarmonica vanta collaborazioni con interpreti e direttori di fama internazionale quali Jessica Pratt, Vincenzo Maltempo, Michele Campanella, Luigi Piovano, Gianluca Giganti, Alessandro Carbonare e molti altri. Tra i direttori vanno ricordati due dei più grandi del panorama internazionale: Sir Antonio Pappano, con il quale l’OFB collabora ormai da diversi anni in occasione del Memorial Pasquale Pappano e al quale ha dedicato il primo concorso internazionale di canto lirico, e Daniel Oren, uno dei nomi più prestigiosi della musica nel mondo, attualmente direttore artistico del Teatro G. Verdi di Salerno.

Partirà dunque in anticipo il Festival Nazionale del Cinema e della Televisione e lo farà nello scenario del Teatro Romano con un evento unico in Italia e realizzato grazie al lavoro e alla professionalità dell’Orchestra Filarmonica di Benevento e della Compagnia Balletto di Benevento, guidata da Carmen Castiello, con l’obiettivo di valorizzare le risorse del nostro territorio nello scenario nazionale. Uno scenario ampiamente meritato da una città come Benevento.

Per poter assistere all’evento, in programma dunque il 4 luglio alle ore 21:30, è possibile acquistare e ritirare i biglietti presso gli uffici del Festival Nazionale del Cinema e della Televisione, Palazzo Paolo V, Corso Garibaldi, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:30 oppure presso il Bar Caffetteria Le Trou, situato anch’esso sul Corso Garibaldi del capoluogo sannita o ancora presso il Centro Studi di Carmen Castiello in via Piermarini a Benevento.

Per informazioni è possibile contattare l’organizzazione del Festival attraverso i canali ufficiali della Manifestazione o chiamando al numero 3280092239/0824772560.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

Giammarco Feleppa 1 settimana fa

BCT, da sabato la distribuzione dei biglietti. Tante richieste per Amendola, Belen e Bonolis. Boom dall’estero per il turco di ‘Terra Amara’

Christian Frattasi 1 settimana fa

Un viaggio nella vita di Leonardo da Vinci: lo spettacolo il 6 luglio al Teatro Romano di Benevento

redazione 2 settimane fa

BCT, Frascadore e il ‘sogno’ Johnny Depp: ‘La presenza a Benevento del produttore Iervolino potrebbe spianare la strada…’

redazione 2 settimane fa

Benevento, il programma ufficiale del BCT 2024: riguarda la conferenza di presentazione

Dall'autore

redazione 2 ore fa

Wg flash 24 del 22 giugno 2024

redazione 14 ore fa

Montefalcone di Val Fortore, c’è la giunta: Coduti vice di Sacchetti, in squadra anche Palazzi

redazione 14 ore fa

Telesina, in fiamme camion carico di farina alle porte di Benevento

redazione 15 ore fa

Uccp San Giorgio del Sannio, il sindaco Ricci ha incontrato Volpe: “Non ci sarà alcuna variazione”

Primo piano

redazione 2 ore fa

Wg flash 24 del 22 giugno 2024

redazione 14 ore fa

Telesina, in fiamme camion carico di farina alle porte di Benevento

redazione 16 ore fa

Pronto Soccorso a Sant’Agata, Mastella chiede incontro a De Luca: “Grave lesione del diritto alla salute, serve risposta concreta”

redazione 17 ore fa

Lampugnale (PI Confindustria): ‘La crescita passa per la maggiore produttività di imprese e sistema territoriale’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content