fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Associazioni

Arcos, cinque istituti sanniti in visita al Tempio egizio della dea Iside

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Alcuni istituti della Scuola Superiore si sono dati appuntamento stamani al Tempio egizio della dea Iside in Arcos al Corso Garibaldi di Benevento.

Su iniziativa di Sannio Europa, che gestisce Arcos, gli allievi dell’Istituto Alberghiero “Le Streghe”, del Liceo Musicale “G. Guacci”, dell’Istituto “Galilei – Vetrone”, del Liceo Artistico, tutti di Benevento, e dell’Orafo di Pontelandolfo, accompagnati da alcuni loro docenti, hanno dato dimostrazione pratica di quanto apprendono nel loro studio quotidiano nei rispettivi istituti e secondo i loro ordinamenti didattici, avendo come fondale i Sotterranei di Arcos e le statue di Domiziano – faraone, dell’Adoratrice di Iside, di Horus in forma di falco e di tutti gli altri reperti del Tempio di Iside.

Con l’accompagnamento musicale dei ragazzi del “Guacci”, le esercitazioni d’arte dei ragazzi del Liceo di via Tiengo, i “gioielli” realizzati dall’Orafo, i “menù” particolari curati e serviti dagli allievi de “Le Streghe”, quelli del “Galilei – Vetrone” hanno presentato una possibile ricostruzione del Tempio isiaco beneventano sia su grandi pannelli che in brochure, la quale, peraltro, consente (con i codici QR) una “navigazione”, ovviamente virtuale, nella Benevento imperiale romana verso il luogo di culto della Dea che sconfisse l’oltretomba, nell’ambito di un progetto (a cura dei docenti Emilio Rossi e Maria Antonetta Sessa) vincitore di un concorso nazionale indetto da Italia Nostra nell’anno scolastico 2014-2015.

I Sotterranei di Arcos si sono, dunque, riempiti di tanti ragazzi e ragazze, in un’atmosfera composta, ma gioiosa e partecipe delle meraviglie del Tempio perduto ed hanno espresso le proprie capacità creative ed artistiche insieme al proprio entusiasmo.

Il presidente della Provincia Ricci ha voluto ringraziare proprio i ragazzi dei quattro istituti, i loro docenti e dirigenti scolastici, nonché Sannio Europa e la struttura della Provincia che hanno consentito la realizzazione di questa straordinaria giornata tra le radici culturali di Benevento. L’iniziativa, ha spiegato Ricci, rientra tra le tante, incoraggiate dalla Provincia, grazie alle quali si sta valorizzando lo straordinario patrimonio monumentale, archeologico, artistico e storico della Provincia di Benevento.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 18 ore fa

Terza edizione per la Borsa di Studio “Carlo Mazzone Global Teacher Prize”

redazione 4 giorni fa

Tornati nel Museo Egizio di Benevento i reperti del Tempio Isiaco dopo la trasferta a Roma

redazione 7 giorni fa

Contest ‘I Grandi Ponti’: primo premio al ‘Galilei Vetrone’, secondo il ‘Carafa Giustiniani’

redazione 7 giorni fa

Cultura della legalità, studenti del liceo di Colle Sannita a lezione con i carabinieri

Dall'autore

redazione 49 minuti fa

Wg flash 24 del 27 febbraio 2024

redazione 12 ore fa

Infrastrutture e mobilità, novità dal focus della Filt Cgil: “Per la ‘Telesina’ inizio interventi previsto in autunno”

redazione 13 ore fa

Parroco a Paupisi, sindaco incontra vescovo: ‘Fiduciosi su risoluzione efficace della Curia. No a polemiche strumentali’

redazione 15 ore fa

San Pio, da oggi cartelle cliniche on line

Primo piano

redazione 49 minuti fa

Wg flash 24 del 27 febbraio 2024

redazione 12 ore fa

Infrastrutture e mobilità, novità dal focus della Filt Cgil: “Per la ‘Telesina’ inizio interventi previsto in autunno”

redazione 16 ore fa

Benevento, colloquio tra Mastella e il presidente Eav su stato lavori riguardanti le infrastrutture ferroviarie

Giammarco Feleppa 17 ore fa

Il ‘Presepe di Dalisi’ sarà restaurato e avrà una collocazione in città grazie all’associazione dell’imprenditore D’Aloia

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content