fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Sindacati

Nomine al Rummo di Benevento, ‘serve una decisa discontinuità con quanto esistente’

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“In questi giorni il Commissario dell’azienda ospedaliera Rummo di Benevento ha lanciato, a mezzo stampa, un grido di allarme per la più grande struttura della Provincia, legato al noto sottofinanziamento regionale.
Ha ipotizzato – si legge in una nota diffusa alla stampa dals egretario regionale CIMO-ASMD, Antonio De Falco – uno scenario molto opaco che si configura con l’impossibilità di uno sviluppo tecnologico al passo con i tempi, ha evidenziato la necessità di non poter più prorogare i contratti di lavoro del personale precario, oggi forza portante della struttura per il noto blocco del turnover e, non ultimo, ha dichiarato che “il Rummo è destinato a vivere un futuro alla giornata” e che “chiunque si troverà a dirigere l’Azienda dovrà ragionare in termini di sopravvivenza, mantenimento e non di sviluppo”.

La CIMO-ASMD è stata la prima, anche con manifesti pubblici, a denunciare gli effetti devastanti dei tagli alla nostra sanità accentuati, tra l’altro, anche da alcune precedenti decisioni assunte dal management in tema di chiusura di posti letto e servizi !

Purtroppo si deve costatare che il Commissario del Rummo, ex direttore sanitario dello stesso nosocomio, è stato l’ultimo ad accorgersene. Anzi, sembra non abbia fatto nemmeno ricorso agli organi regionali per richiedere una rivalutazione del finanziamento.

Dove era, quindi, il “Commissario”? Certamente avrebbe potuto sostenere le preoccupazioni della CIMO-ASMD a sostegno del diritto alla salute dei cittadini del Sannio.

La CIMO-ASMD è convinta, invece, che il Rummo sarà ancora in grado di assicurare un adeguato standard assistenziale perché riesce e riuscirà ancora a far leva sulla professionalità dei propri medici, infermieri, ausiliari, amministrativi e precari abituati a lavorare, nell’ultimo tempo, in condizioni sempre più precarie.

Questo è il motivo della richiesta della discontinuità amministrativa e politica nel rinnovo della direzione generale del Rummo e, siamo certi, che questa volta istituzioni, sindacati, dipendenti e cittadini saranno in grado di concertare comuni iniziative tese al rilancio della più grande struttura ospedaliera del Sannio”.

 

 

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 2 giorni fa

Ospedale Sant’Agata, due medici in lizza per l’incarico di responsabile del Pronto Soccorso

redazione 4 giorni fa

Sanità, Rubano (FI): “De Luca spieghi a Mattarella e cittadini sanniti ritardo su attuazione Decreto 41–19”

redazione 3 settimane fa

Uccp San Giorgio del Sannio ed ex guardia medica, De Longis: ‘Ho avuto rassicurazioni su funzionamento e piena operatività’

Antonio Corbo 3 mesi fa

Medico e imprenditore, Antonio De Vizia e i suoi 50 anni di missione tra Sannio e Irpinia: “Salvare vite un dono per chi vi riesce, non per chi lo riceve”

Dall'autore

redazione 2 ore fa

Frisina e Massimillo prossimi ospiti del coro polifonico Madonna della Libera di Melizzano

redazione 2 ore fa

Benevento, servizio bus anche in alcune contrade: soddisfatti Iannelli, Palladino e Greco

redazione 2 ore fa

FdI Sannio: aderisce Maurizio Bocchino, consigliere comunale di San Giorgio del Sannio

redazione 2 ore fa

Lonardo attacca ancora sul verde pubblico: ‘Si solleciti la Provincia sulla pulizia degli alvei fluviali’

Primo piano

redazione 2 ore fa

Lonardo attacca ancora sul verde pubblico: ‘Si solleciti la Provincia sulla pulizia degli alvei fluviali’

Christian Frattasi 5 ore fa

La cucina italiana incontra quella messicana a Morcone per una esplosione di sapori: show cooking da ‘Mastrofrancesco’

redazione 5 ore fa

A Foiano di Val Fortore istituite le ‘zone a 30 km/h’

redazione 7 ore fa

VIP contro NIP: il sannita Nuzzolo tra i conduttori di ‘The Social Home’, il primo reality show trasmesso sui social network

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content