fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Generica

Vendere casa a un buon prezzo e in tempi brevi: 3 strategie da mettere in atto

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Secondo i dati Istat, nel 2023 è stato registrato un forte calo delle compravendite immobiliari sul territorio italiano. Nel secondo trimestre dello scorso anno, la contrazione relativa agli immobili “a uso abitativo e accessori” ha raggiunto il -16%.

A questa contrazione delle compravendite, ha fatto seguito una riduzione del prezzo immobili 2024, il quale, negli ultimi 12 mesi, è diminuito del 2,7%.

In questo panorama, vendere casa in fretta e a un buon prezzo potrebbe sembrare una vera impresa. Per questo motivo, è più che mai importante affidarsi a esperti del settore che siano in grado di offrire i giusti consigli e di portare a termine con successo la compravendita.

Di seguito andremo a scoprire quali sono le quattro principali strategie che possono essere messe in atto per vendere casa al giusto prezzo, senza dover attendere troppo a lungo.

Definire il valore dell’immobile

Per chiudere con successo un contratto di compravendita è necessario, soprattutto in un periodo così complicato per il mercato immobiliare, definirne il giusto valore.

Per fare questo, non ci si può certo affidare a un’intuizione e non ci si può nemmeno limitare a dare un’occhiata ai valori medi del mercato. La strada da percorrere è un’altra e prende il nome di valutazione immobiliare. Questa può essere effettuata in due modi: online e sul posto.

La prima, utile per farsi un’idea del valore dell’immobile, può essere effettuata comodamente e gratuitamente da casa propria, utilizzando un computer (o un dispositivo mobile), un collegamento internet e una piattaforma di valutazione online. La compilazione del form richiede pochi minuti e consente di ottenere immediatamente un primo risultato, abbastanza attendibile.

La seconda, necessaria per affinare la valutazione ottenuta tramite web, viene effettuata in loco da un esperto immobiliare, il quale procede con un accurato sopralluogo e un’analisi comparativa prima di perfezionare il risultato precedente e di redigere un report completo.

Rendere la casa più green e sostenibile prima della vendita

Se l’individuazione del reale valore dell’immobile è un primo, indispensabile passo da compiere per vendere casa nel 2024, ottenendo il giusto compenso, per aumentare tale valore e rendere l’abitazione più appetibile è possibile effettuare interventi volti a renderla più green e sostenibile.

Dalla coibentazione dei muri e del tetto al posizionamento di pannelli solari fotovoltaici, passando per la sostituzione di una vecchia caldaia con un modello a condensazione, per l’installazione della pompa di calore e per l’ammodernamento dell’impianto idrico in un’ottica di riduzione dei consumi, gli interventi che possono essere messi in atto sono numerosi. Tutti insieme permettono ai futuri acquirenti di entrare in possesso di un edificio di classe energetica alta che non richiede ulteriori interventi per adeguarsi alle norme sulla sostenibilità e per non rischiare di perdere valore.

Valorizzare l’immobile con l’home staging

Uno dei metodi più efficaci per accelerare la vendita di un immobile, evitando di dover contrattare troppo sul prezzo di partenza, consiste nel ricorrere all’home staging.

Questa pratica consiste in un vero e proprio allestimento scenografico che, andando a lavorare sui punti di forza dell’immobile, giocando con l’illuminazione e limando, senza nasconderli, i difetti, dà vita ad ambienti dalla personalità neutra, ma esteticamente accattivanti e in grado di mostrare le potenzialità della casa.

A seconda dei casi e delle necessità, ma anche della disponibilità economica e delle specifiche esigenze, l’home stager potrà effettuare:

  • un allestimento provvisorio, da utilizzare esclusivamente per le fotografie ed eventualmente da ricreare prima delle visite: questa soluzione viene scelta in particolare quando a essere messe in vendita sono case ancora abitate;
  • un allestimento fisso, da utilizzare per il servizio fotografico e per le visite: si tratta della scelta principale nel caso di abitazioni non abitate;
  • un intervento puramente digitale: è una scelta più economica e meno impegnativa per chi ancora vive nell’appartamento messo in vendita. In questo caso, naturalmente, l’allestimento virtuale verrà utilizzato esclusivamente per la realizzazione di foto pubblicitarie.
Annuncio

Correlati

Christian Frattasi 2 settimane fa

Outdoor living, il nuovo showroom di Ocone Spa: a Ponte si firma il sodalizio con l’azienda internazionale Talenti

redazione 4 mesi fa

La luce ideale per ogni ambiente della casa

redazione 4 mesi fa

Locazioni 2023, nel Sannio cresce l’interesse ma non la domanda. Unica in Campania dove scendono i canoni

Antonio Corbo 7 mesi fa

Consegnati i 20 alloggi di via Labruzzi, l’emozione degli assegnatari e la soddisfazione di Mastella: “Casa è dignità”

Dall'autore

redazione 4 ore fa

Bucciano, impianto di illuminazione avveniristico al campo sportivo

redazione 5 ore fa

‘Libera’ ricorda Capaci in Tribunale. Il procuratore Policastro: ‘Dai giovani parole di vita, libertà e giustizia’

redazione 5 ore fa

Domenica Baselice inaugura la sua Piccola Casa della Salute

redazione 5 ore fa

Puglianello, sabato sera evento con il vice premier Tajani per sostenere la candidatura di Martusciello alle Europee

Primo piano

Antonio Corbo 3 ore fa

A Benevento il Renzi day: “Sandra Lonardo ottima candidata. Dopo le elezioni? Avanti con Mastella, si vince al centro”

redazione 5 ore fa

‘Libera’ ricorda Capaci in Tribunale. Il procuratore Policastro: ‘Dai giovani parole di vita, libertà e giustizia’

redazione 5 ore fa

‘No al trasferimento del Galilei Vetrone’: scendono in campo anche gli studenti del Guacci e dell’Industriale

Giammarco Feleppa 6 ore fa

A Palazzo De Simone il Teatro La Salle, a Palazzo Paolo V biblioteca intitolata alla preside Luongo Bartolini

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content