fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

SANNIO

‘Cessate il fuoco nella striscia di Gaza’: da Castelpoto l’appello a Governo e UE

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Castelpoto in campo contro il conflitto israelo-palestinese. Il 13 marzo scorso, infatti, il Consiglio Comunale ha fatto appello al Governo Italiano e al Consiglio e alla Commissione Europea, ciascuno per le proprie competenze, affinché svolgano un ruolo attivo e propulsivo per il ‘cessate il fuoco’ nella Striscia di Gaza e anche affinché Hamas proceda alla liberazione incondizionata degli ostaggi rapiti durante i criminali rastrellamenti del 7 ottobre 2023.

Non solo: le richieste dal Comune sannita prevedono anche di individuare “un percorso concreto per la costruzione di un processo di pace che porti alla definizione di uno Stato Palestinese indipendente e dotato di istituzioni pienamente democratiche accanto allo Stato di Israele, con reciproco riconoscimento e garantendo adeguati standard di sicurezza per entrambe le popolazioni, così come auspicato dalle Nazioni Unite”. E ancora: “si proceda alla costruzione di iniziative di sostegno alle popolazioni colpite dalla guerra”.

Il senso di civiltà e delle istituzioni – si legge nella delibera – impongono a tutti noi, come cittadini e ancor più come amministratori di un Comune, il dovere di far sentire la propria voce per fermare guerre, vittime civili, conflitti allargati, escalation militari e dare il nostro contributo affinché il “Cessate il Fuoco” non sia solo un grido, ma una speranza vera.

Il Comune di Castelpoto “sostiene la Pace, ripudiando la guerra come sancito dall’articolo 11 della nostra Costituzione; e oggi riteniamo di voler affermare a gran voce che l’unica possibilità nella risoluzione dei conflitti sia la diplomazia e non l’utilizzo sconsiderato di armi”, conclude il documento.

Potrebbe sembrare presuntuoso o propagandistico da parte nostra. In realtà, a motivare la nostra iniziativa c’è la volontà di far sentire le voci della comunità, dell’Europa dei popoli” – spiega il sindaco di Castelpoto Vito Fusco. “Rispetto a ciò che sta accadendo non possiamo girarci dall’altra parte e fare finta di niente, restando indifferenti. Quel poco che possiamo fare lo dobbiamo fare, anche per sensibilizzare l’opinione pubblica”.

 

 

Annuncio

Correlati

Christian Frattasi 3 mesi fa

“Giustizia per Gaza”: il movimento studentesco ‘Avanguardia’ scende in piazza per un momento di confronto

redazione 4 mesi fa

Stop alle guerre, stasera Palazzo Bosco Lucarelli si illuminerà di blu

redazione 6 mesi fa

Al liceo classico ‘Giannone’ si ricorda l’ottantesimo anniversario dei bombardamenti su Benevento

Antonio Corbo 7 mesi fa

Castelpoto, inaugurati ponte e strada: “Giornata storica per la nostra comunità”

Dall'autore

redazione 4 ore fa

Wg flash 24 del 30 maggio 2024

redazione 4 ore fa

A Fragneto L’Abate asilo ed elementari chiusi venerdì 31 maggio per sospensione servizio elettrico

redazione 12 ore fa

Coppia di San Giorgio del Sannio gioca ad ‘Affari tuoi’, ma non rischia: accetta 20mila euro, ma nel suo pacco c’erano i 300mila

redazione 15 ore fa

Grandinata su Castelvenere: danneggiati 100 ettari di vigneti. Sindaco chiede riconoscimento stato di calamità naturale

Primo piano

redazione 4 ore fa

Wg flash 24 del 30 maggio 2024

redazione 12 ore fa

Coppia di San Giorgio del Sannio gioca ad ‘Affari tuoi’, ma non rischia: accetta 20mila euro, ma nel suo pacco c’erano i 300mila

Antonio Corbo 14 ore fa

Benevento, il ritorno del ministro Sangiuliano: “Sul Museo Egizio pronti a nuovi finanziamenti”. I dubbi di Viespoli: “Seguirei altra strada”

redazione 15 ore fa

Grandinata su Castelvenere: danneggiati 100 ettari di vigneti. Sindaco chiede riconoscimento stato di calamità naturale

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content