fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

CRONACA

‘Cani con le stellette’, premiate unità cinofile della Penitenziaria: riconoscimenti anche per il Sannio

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Prestigiosi riconoscimenti della II Commissione Speciale Anticamorra e Beni Confiscati della Regione Campania. La Presidente della Commissione, Carmela Rescigno, ha sottolineato che i riconoscimenti che ha inteso conferire nella cerimonia sono “il frutto dei risultati ottenuti dai servitori dello Stato nel contrasto alla criminalità comune e organizzata”.

Una celebrazione avvenuta alla presenza del Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Giovanni Russo, ed alla presenza del Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria della Campania, Lucia Castellano.

Per il Corpo di Polizia Penitenziaria due relatori: il Primo Dirigente Linda De Maio e l’Ispettore Antonio Pace. Sotto i riflettori i cani poliziotto del Nucleo Regionale Cinofili della Campania.

I primi riconoscimenti ai Dirigenti Giulia Russo, attuale direttore del Centro Penitenziario di Secondigliano, e a Gianfranco Marcello, direttore del Penitenziario di Benevento. Alla Russo il merito “di aver conseguito massimi risultati in termini di efficienza ed efficacia quale Direttore dell’Ufficio Sicurezza della Campania con delega al Servizio Cinofili Antidroga”; al Dottor Marcello il merito per aver “nell’ambito delle competenze amministrative, valorizzato la Struttura che ospita il Distaccamento Cinofili Antidroga di Benevento tanto da essere punto di interesse per scuole, di ogni ordine e grado, Autorità civili e militari”.

Sono seguiti i riconoscimenti per il personale di polizia. Al Primo Dirigente Linda De Maio il merito “per aver contrastato la criminalità organizzata nell’ambito di complesse attività investigative con l’ausilio del Servizio Cinofili Antidroga della Campania” e, a seguire, all’Ispettore Gerardo Testa, all’Ispettore Antonio Pace, al Sovrintendente Capo Francesco Napolitano, al Sovrintendente Salvatore Tiglio, all’Assistente Capo Coordinatore Angelo Sandullo ed ai cani poliziotto Arox, Barry, Spike, Igor, e Zoy.

Riconoscimenti anche per altri poliziotti: Assistente Capo Coordinatore Alfonso Ottomana, Assistente Pietro Paolo Duro e all’Assistente Armando Provenzano “per aver tutelato l’ordine e la sicurezza pubblica in varie regione d’Italia, intervenendo, liberi dal servizio, in difesa di persone vittime di reato”.

Prestigiosi interventi, a prendere la parola il Presidente della Fondazione Cultura e Innovazione Riccardo Iuzzolino, il Presidente del Club Alpino Italiano sez. di Benevento Vincenzo Auletta ed i suoi operatori ASE Gianna Volpe e Ottorino Volpicelli nonchè i tecnici della Clinica Veterinaria Sannio di Benevento Giovanni Viglione e Paolo Scielzo.

Ogni intervento ha evidenziato l’attenzione del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria nella gestione e valorizzazione delle risorse pubbliche con particolare cura alla formazione e all’aggiornamento del personale ed all’adeguamento dei supporti tecnici specialistici.

I cani poliziotto dell’antidroga dei Baschi Azzurri, Spike, splendido esemplare di Pastore Belga Malinois, e Zoy, splendido esemplare di Border Collie, si sono esibiti simulando una ricerca di sostanze stupefacenti in bagagli ferroviari e su persona, ricevendo gli apprezzamenti del Capo Dipartimento.

In sala anche la Presidente del Border’s Angels e Collie Rescue di Monza, Katia Cereda: fu lei ad affidare il piccolo Zoy al conduttore Sandullo quando il cucciolo aveva solo novanta giorni ed era già stato vittima di maltrattamenti; sottratto prematuramente alla mamma e relegato in un giardino per far giocare dei bambini.

Zoy, adottato dalla Presidente Cereda fu affidato al conduttore per il corso presso il Centro di Addestramento delle Unità Cinofile della Polizia Penitenziaria di Asti. Oggi Zoy è un poliziotto fondamentale al servizio antidroga.

La celebrazione ha visto l’esibizione della Banda Musicale della Polizia Penitenziaria diretta dal Dirigente Aggiunto Fausto Remini. Numerosi gli ospiti, Autorità civili e militari, magistrati, allievi commissario e allievi agenti della Polizia Penitenziaria nonché gli alunni degli Istituti di Istruzione Superiore IPSEOA De Luca del Buon Vicinio, IS Sannino De Cillis, IS Don Geremia e Liceo De Carlo.

La cerimonia ha avuto fine con le parole del Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. Russo ha sottolineato che “i conferimenti ai Dirigenti ed agli operatori di Polizia sono un riconoscimento per l’intero Corpo di Polizia Penitenziaria”.

Annuncio

Correlati

redazione 3 mesi fa

Parco Taburno-Camposauro, consegnati gli attestati di benemerenza civica

Giammarco Feleppa 5 mesi fa

Cultura della legalità, l’Unisannio mette in palio 4 premi da mille euro per gli studenti

ntr24admin 1 anno fa

Carcere di Poggioreale, droga e cellulari scoperti da cani antidroga di Benevento

redazione 2 anni fa

Hashish nel carcere di Carinola: giovane scoperta da Susy il cane antidroga sannita

Dall'autore

redazione 4 ore fa

Fatebenefratelli: si sottopone a intervento per perdere peso, lo riportano in sala operatoria ma muore a 38 anni

redazione 4 ore fa

Allerta vento a Benevento: il sindaco Mastella chiude villa, parchi e cimitero

redazione 4 ore fa

“La Città e il suo vissuto”: la riflessione sulla toponomastica di Angelo Bosco (Anpi)

redazione 4 ore fa

Forza Italia si prepara alle amministrative, Caporaso: “Incontri pubblici in ogni Comune al voto”

Primo piano

redazione 4 ore fa

Fatebenefratelli: si sottopone a intervento per perdere peso, lo riportano in sala operatoria ma muore a 38 anni

redazione 5 ore fa

Benevento, che colpo per il Bct Music Festival! Il 27 luglio Mahmood in concerto con la sua ‘Tuta Gold’

redazione 8 ore fa

Sannio, venerdì di allerta meteo: previsto vento forte dalle 7 alle 21

redazione 8 ore fa

Transizione ecologica e teatro, presentato dalla Solot il progetto ‘Mulino Pacifico’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content