fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

SANNIO

Crollo ala cimitero Sant’Agata, l’amministrazione: ‘Nei prossimi giorni la riallocazione delle salme’

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Era il 31 gennaio 2023 quando il Sindaco della città di Sant’Agata de’ Goti comunicava la conclusione delle operazioni di recupero di tutti feretri e cassettini ossario a seguito della frana dell’ala del blocco di loculi del cimitero capoluogo, denominato “Longo 1” avvenuta il 19 gennaio.

Oggi a distanza di un anno da quel terribile evento, che ha segnato e colpito nel profondo la comunità santagatese la zona è nuovamente e completamente accessibile e, come reso noto dal Sindaco dr. Salvatore Riccio, i lavori per la messa in sicurezza dell’area sono terminati da diversi mesi.

“Esprimiamo riconoscenza nei confronti di tutti coloro i quali hanno contribuito, con professionalità e solerzia, alle operazioni di recupero dei feretri prima e poi alla completa messa in sicurezza dell’area, non solo per quanto riguarda il blocco franato ma anche eliminando gli ulteriori potenziali pericoli dei restanti blocchi che versavano condizioni precarie.
Grazie alle Istituzioni coinvolte alle Autorità tutte, alle Forze dell’ordine, alle ditte incaricate del servizio e ai i dipendenti dell’Ente. Grazie, infine, ai numerosissimi cittadini che in questo periodo hanno espresso solidarietà e vicinanza all’amministrazione ed alla comunità per un terribile evento che ha scosso profondamente tutti noi”.

“I lavori, ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Valerio Viscusi, non hanno interessato solo la messa in sicurezza dell’area del blocco Longo 1 ma anche la realizzazione di 100 nuovi loculi che saranno, già dai prossimi giorni, disponibili per la riallocazione di salme e cassettini ossario. Le famiglie dei defunti verranno contattate dai preposti uffici e servizi cimiteriali per le procedure di trasferimento. Inoltre, altri importanti interventi sul cimitero capoluogo, saranno realizzati recuperando residui di mutui, già individuati (che saranno disponibili con l’approvazione del nuovo bilancio 2024), che permetteranno la costruzione di ulteriori 100 loculi che andranno a sostituire quelli abbattuti perché in precarie condizioni e che saranno successivamente riassegnati agli aventi diritto.
Infine è stato già presentato, dai preposti uffici tecnici comunali, un progetto che prevede un finanziamento da 1 milione di euro circa per la riqualificazione complessiva dell’area cimiteriale”.

“Ancora una volta intendiamo ringraziare i familiari direttamente coinvolti in questa vicenda, ha concluso il sindaco Salvatore Riccio, che hanno avuto fiducia e dimostrato enorme comprensione in un momento difficile, che tutta la nostra comunità ha vissuto con dolore ed apprensione. Speriamo, in questo modo, di aver restituito dignità ai nostri defunti”.

Annuncio

Correlati

redazione 5 giorni fa

Iscrizioni: il ‘de’ Liguori’ di Sant’Agata de’ Goti premiato per l’offerta formativa e per l’attenzione agli studenti

redazione 2 settimane fa

Palazzo San Francesco si illumina di viola a Sant’Agata de’ Goti per la Giornata dell’Epilessia

redazione 2 settimane fa

Sant’Agata de’ Goti, lunedì centro storico senza acqua per 4 ore

redazione 3 settimane fa

Sant’Agata de’ Goti si conferma Bandiera Arancione del Touring Club Italiano per il triennio 2024/26

Dall'autore

redazione 7 ore fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 8 ore fa

Fabio Solano (FI): ‘Partito forte nel Sannio grazie al lavoro di Rubano’

redazione 12 ore fa

San Martino Sannita ricorda l’agente di polizia Michele Servodidio

redazione 13 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

Primo piano

redazione 7 ore fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 13 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 16 ore fa

Dipendenti palazzo Mosti, Raffa (Fp Cgil): “Fumata bianca per l’acconto degli emolumenti 2023”

redazione 17 ore fa

Il Made in Italy del Lombardi alla finale mondiale del concorso di moda televisivo Junk Kouture di Monaco di Baviera

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content