fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Associazioni

Contro la violenza sulle donne le Acli ci mettono la faccia. Parente: ‘Investire nella formazione e nel sociale’

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“Mai più violenza” è lo slogan coniato dalle Acli provinciali di Benevento in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne che si celebra ogni 25 novembre. Una commemorazione che assume oggi un significato ancora più profondo, alla luce del ritrovamento soltanto sette giorni fa del corpo della povera Giulia Cecchettin, ammazzata dal suo ex fidanzato Filippo Turetta.

Un caso che ha lasciato una ferita profonda nell’intero Paese e che ha acceso prepotentemente i riflettori sui disagi e le fragilità che contraddistinguono le nuove generazioni e che non vedono per nulla esenti genitori e contesti familiari dalle loro responsabilità. E’ per questo motivo che le Acli provinciali di Benevento hanno dato vita a una raccolta fotografica che ha coinvolto Coordinamento Donne, Caf, Patronato, giovani aclisti, ragazzi del Servizio civile e chiunque abbia voluto fornire il proprio contributo attraverso scatti simbolici in bianco e nero che mettessero in evidenza il classico dettaglio rosso tratteggiato sul proprio volto. Ciò a testimoniare l’impegno e la sensibilità di ragazze e ragazzi che ci mettono la faccia a favore di una causa che ha assunto sempre più i contorni di una piaga sociale e che li vede direttamente implicati. In copertina l’immagine dall’alto impatto visivo che vede la responsabile dello sportello colf, Stefania Ciullo, guardare negli occhi suo figlio e viceversa, in un face-to-face che racchiude complicità, interconnessione e valori ereditati, nonché aspettative e speranze riposte nell’uomo di domani. Il tutto racchiuso all’interno di un video confezionato dai ragazzi e pubblicato sui social.

“Non riesco a darmi pace per Giulia Cecchettin, recentemente scomparsa per un amore tradito. In questa giornata non basta soltanto ricordarla insieme a centinaia di altre vittime, ma come hanno fatto migliaia di studenti nelle piazze d’Italia, è bene oggi fare rumore” dichiara il presidente regionale delle Acli campane, Filiberto Parente. “È necessario – afferma – un investimento formativo e sociale, nonché politiche progettuali nelle nostre comunità, con priorità ai percorsi per abbattere i femminicidi, reati odiosi perpetrati dai “maschi Alfa dominanti” nella società e nei rapporti interpersonali. Faremo la nostra parte come Acli Campania – conclude – nel riproporre il protocollo Zeus, promosso dal Ministero dell’Interno – Direzione Centrale Anticrimine, e che coinvolge la Questura di Benevento, le Acli provinciali con la nostra presidente Giovanna Pagliarulo e l’associazione “A Voce Alta Salerno”. Tutti insieme, per un impegno continuo”.

Annuncio

Correlati

redazione 1 settimana fa

A Sant’Arcangelo Trimonte la Panchina Rossa contro la violenza sulle donne

redazione 3 settimane fa

Raccolta del Farmaco: Acli in campo con Progetto Vita e Giada onlus

redazione 2 mesi fa

Servizio Civile Acli: tempo fino al 15 febbraio per partecipare

redazione 2 mesi fa

G7 in Irpinia, il presidente regionale Acli Filiberto Parente: “Opportunità per le aree interne della Campania”

Dall'autore

redazione 21 minuti fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 1 ora fa

Fabio Solano (FI): ‘Partito forte nel Sannio grazie al lavoro di Rubano’

redazione 5 ore fa

San Martino Sannita ricorda l’agente di polizia Michele Servodidio

redazione 6 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

Primo piano

redazione 21 minuti fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 6 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 9 ore fa

Dipendenti palazzo Mosti, Raffa (Fp Cgil): “Fumata bianca per l’acconto degli emolumenti 2023”

redazione 10 ore fa

Il Made in Italy del Lombardi alla finale mondiale del concorso di moda televisivo Junk Kouture di Monaco di Baviera

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content