fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

AMBIENTE

Raccolta differenziata 2022, Benevento prima in Campania con il 66,38%

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Secondo i dati diffusi dall’Osservatorio Regionale sulla Gestione dei Rifiuti relativi alla raccolta differenziata per l’anno 2022, la città di Benevento si posiziona prima tra i capoluoghi campani con una percentuale del 66,38% ed un tasso di riciclo del 51,25%. In seconda posizione Avellino (rd 66,17%, tr 50,53%), seguono Salerno (rd 64,92%, tr 50,53%), Caserta (rd 54,20%, tr 41,34%) e Napoli (rd 40,42%, tr 30,20%).

“Un altro risultato rilevante per la città di Benevento, in testa tra i capoluoghi di provincia in Campania con il 66,38% di raccolta differenziata: lo ha sancito l’Osservatorio regionale. E’ il segno della straordinaria civiltà e sensibilità ecologica dei cittadini di Benevento”, lo scrive il sindaco di Benevento Clemente Mastella. “Per ora, per quanto i cittadini lo meritino, non abbiamo la possibilità di abbassare il costo della Tari. Non per nostre responsabilità. Mancano gli impianti e per l’indifferenziata, con il fermo dello stir di Casalduni, bisogna arrivare a Tufino, nel Napoletano: la distanza chilometrica incide sui costi. Mancano pure gli impianti per lavorare il rifiuto differenziato. Ma la situazione migliorerà nei prossimi anni. Con l’impianto per lavorare il multimateriale di contrada Olivola, finanziato con il Pnrr e per cui abbiamo già aggiudicato i lavori e l’applicazione della cosiddetta tariffa puntuale, potremo svoltare e davvero far scendere il costo della tassa rifiuti”, conclude Mastella.

“Anche per il 2022 – spiega l’amministratore unico dell’Asia, Donato Madaro – confermiamo un tasso di raccolta differenziata assestato al di sopra del 66% ed una percentuale del riciclo che supera il 50%. Per l’Azienda è un ottimo risultato, una base su cui lavorare in vista dell’adozione del nuovo piano industriale che prevede una serie di progetti, già finanziati dal Pnrr, che consentiranno di portare la percentuale rd al 70%. Penso alla realizzazione della Tarip, al progetto del centro di selezione del multimateriale in contrada Olivola, al centro di riuso Ciro, e alla realizzazione di altri due ecocentri in città che consentiranno di perfezionare sempre di più il servizio e la qualità dei rifiuti conferiti”.

Annuncio

Correlati

Christian Frattasi 2 settimane fa

Innovazioni tecnologiche e maggiore risparmio per i cittadini: Asia presenta nuovo piano di comunicazione

redazione 1 mese fa

Asia, dall’Osservatorio Regionale borse di studio su sostenibilità ambientale ed economia circolare

redazione 1 mese fa

Asia: implementazione Tarip, ammesso a finanziamento il progetto Trust

redazione 2 mesi fa

Gara rifiuti a Pietrelcina: Consiglio di Stato accoglie ricorso per annullamento affidamento servizio

Dall'autore

redazione 33 minuti fa

Giardini di Palazzo De Simone intitolati a Maurizio Costanzo: Viespoli e Orlando plaudono all’amministrazione

redazione 2 ore fa

Demedicalizzazione ambulanze, Matera (FdI): “I fondi del Governo sono aumentati, è la Regione che è carente”

redazione 2 ore fa

Maltempo: annullati due eventi ‘LiberFest’ in programma sabato 24 febbraio

redazione 2 ore fa

Sannio, week end di maltempo con ritorno di piogge e rovesci. Temperature in calo

Primo piano

redazione 2 ore fa

Sannio, week end di maltempo con ritorno di piogge e rovesci. Temperature in calo

redazione 7 ore fa

Furti nel Sannio, riunione in Prefettura. Castelvenere, il sindaco smentisce ‘ronde’ di perlustrazione

Antonio Corbo 7 ore fa

Innovazioni tecnologiche e welfare rurale per riscrivere il futuro delle Aree Interne

redazione 7 ore fa

Benevento, i Giardini di Palazzo De Simone saranno intitolati a Maurizio Costanzo

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content