fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Associazioni

Diga di Campolattaro, Masiello scrive alle istituzioni su rinvio opere irrigue

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“La lunga attesa, durata 40 anni, per la funzionalizzazione della Diga di Campolattaro sembra avviarsi verso una soluzione. Nella Delibera della Giunta Regionale n. 614 del 28.12.2021 – “Utilizzo idropotabile delle acque dell’invaso di Campolattaro e potenziamento dell’alimentazione potabile per l’area beneventana” – si evince il recepimento delle risorse del PNRR per 205 milioni di euro e l’ulteriore stanziamento della Regione Campania di 216 milioni di euro, al fine di avviare i lavori di derivazione per un’opera strategica nazionale”. Inizia così la lettera che il presidente della Coldiretti di Benevento, Gennarino Masiello, ha inviato alle istituzioni interessate per porre l’attenzione sul rinvio delle opere irrigue nel grande progetto della Diga di Campolattaro.

“Tuttavia -spiega -, rileviamo con preoccupazione che per le infrastrutture irrigue – che rammentano la motivazione per cui la diga fu costruita – lo stesso deliberato prevede che gli ulteriori 53 milioni di euro necessari sono da “riservare a successivo atto programmatico” e che l’individuazione di queste risorse sarà “a valere sui fondi strutturali 2021/2027”. Peraltro nel deliberato si definiscono “opere principali” quelle potabili e “opere complementari” quelle che riguardano gli interventi nel campo irriguo. Una distinzione quanto meno opinabile, visto che distribuire acqua e produrre cibo hanno la stessa importanza per la vita umana. Pertanto, premesso che la nostra organizzazione ritiene del tutto equivalenti ed urgenti sia le infrastrutture potabili – di cui beneficeranno non solo i cittadini del Sannio – sia quelle irrigue, chiediamo che all’annunciato tavolo presso la Provincia si affronti con chiarezza risolutiva la parte dedicata all’agricoltura, sciogliendo ogni dubbio sui tempi e aprendo un confronto sul progetto irriguo, in merito al quale si possono introdurre modifiche migliorative.

A tal proposito – conclude – è necessario che al tavolo sia presente il Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano, che è l’unico ente ad avere le competenze tecniche sulle opere irrigue. Mi preme ricordare a tutti che estendere l’irrigazione alle aree del Sannio dove oggi manca l’acqua significa cambiare radicalmente la storia e l’economia del territorio, favorendo la nascita di nuove colture ad alta redditività, estendendo la zootecnia di qualità, generando quindi un indotto e un moltiplicatore di investimenti in grado di invertire il preoccupante trend di desertificazione sociale. L’agricoltura è il settore che può spingere concretamente la crescita, tutelare il territorio e contrastare lo spopolamento delle aree interne. Per queste ragioni riteniamo anche l’irrigazione opera principale”.

Annuncio

Correlati

redazione 2 settimane fa

“Fake in Italy” a tavola”, delegazione Coldiretti da Benevento al Brennero

redazione 4 settimane fa

Masiello, Coldiretti: “Le speculazioni su grano turco e russo affondano la nostra cerealicoltura”

redazione 1 mese fa

Peste suina, Masiello (Coldiretti): “Agire subito contro invasione cinghiali e a sostegno delle imprese”

redazione 2 mesi fa

Lactalis multata per pratiche sleali, Masiello: “Vittoria storica grazie alla denuncia della Coldiretti”

Dall'autore

redazione 9 ore fa

Compagnia San Pio, giornata dedicata alla solidarietà a CampaniAlleva

redazione 9 ore fa

Forza Italia, ad Airola la telefonata del vice premier Tajani: “La guida del partito in Campania e nel Sannio è in ottime mani”

redazione 9 ore fa

A Pantano i bimbi piantano gli alberi insieme con ‘La voce delle donne’ e Centro Sportivo Malevento

redazione 11 ore fa

La Lega attacca Regione, Asl e Ospedale: ‘No alla colonizzazione della sanità sannita’. Pronta mobilitazione

Primo piano

redazione 9 ore fa

A Pantano i bimbi piantano gli alberi insieme con ‘La voce delle donne’ e Centro Sportivo Malevento

Giammarco Feleppa 10 ore fa

Prima blocca il traffico per parcheggiare senza pass, poi si rifiuta di dare le generalità agli agenti in servizio a CampaniAlleva: nei guai consigliere comunale

redazione 11 ore fa

La Lega attacca Regione, Asl e Ospedale: ‘No alla colonizzazione della sanità sannita’. Pronta mobilitazione

redazione 12 ore fa

A CampaniAlleva il governatore campano De Luca firma la petizione di Coldiretti contro il cibo falso ‘Made in Italy’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content