fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Comune di Benevento

Benevento, ‘riflettori’ su centro storico e monumenti. A piazza Roma un anello di luci in cielo

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Sin dagli inizi dell’amministrazione, il sindaco Clemente Mastella ha investito su progetti di illuminotecnica per valorizzare e promuovere al meglio i monumenti cittadini. Un pensiero trasferito anche nella costruzione della Benevento futura, che beneficerà di quasi 16 milioni di euro grazie al Programma Integrato Città Sostenibile-PICS a valere sulle risorse dell’Asse 10 del POR FESR Campania 2014/20.

Tra gli interventi, infatti, spicca ‘Una nuova luce alla via magistrale della città’ volta al recupero e alla riqualificazione della pubblica illuminazione di corso Garibaldi, corso Dante, viale San Lorenzo e strade limitrofe, per l’importo complessivo di 1 milione e 400mila euro.

L’incarico è stato affidato all’architetto Gianfranca Tremigliozzi, moglie e socia di Filippo Cannata, noto lighting designer che in questi anni ha curato diversi progetti per conto del Comune, come le proiezioni dell’obelisco egizio, quelle della facciata del Duomo e le luminarie con i disegni dei bambini di Natale 2016.

Il lavoro lungo il centro storico cittadino interesserà circa 2 km di strade con l’installazione di 95 pali per la pubblica illuminazione e 280 corpi illuminanti distribuiti nelle varie zone, con uno specifico intervento che riguarderà architetture e monumenti rilevanti. L’obiettivo è il miglioramento dei livelli prestazionali e di efficienza degli impianti ed un significativo ed imprescindibile risparmio energetico (circa 40% per il solo minore impiego di energia) con i minori costi di gestione e manutenzione.

Si inizierà dalla zona compresa tra piazza IV Novembre e il Teatro Vittorio Emanuele, dove l’impresa che ha in affidamento la manutenzione sta già provvedendo alla sostituzione delle luci con i led e alla verniciatura e al ripristino delle sei ‘pastorali’ in color grigio-ferro.

Ventuno proiettori saranno invece utilizzati per rendere ancor più suggestiva la Rocca dei Rettori, sede della Provincia, e valorizzare il leone posto al varco d’ingresso. Tre proiettori ad immersione, inoltre, saranno posizionati nella vasca per valorizzare la fontana ‘Flans Te Alo’, di fronte alla Prefettura. Centotrentasette led andranno a completare il tratto di corso Garibaldi dal Teatro Comunale a piazza Orsini.

Particolare attenzione sarà riservata al campanile di Santa Sofia con l’installazione di 4 linee di luce, una per ogni ordine, per l’illuminazione dal basso dell’intera architettura. Per la parte del basamento saranno usate otto linee luminose ad incasso. A completare il tutto altre 32 linee luminose ad appoggio.

Non solo: proiettori led saranno installati per lo slargo laterale del Teatro Comunale, per la Biblioteca Provinciale, per piazza Torre e la Chiesa di San Bartolomeo, per Palazzo Bosco Lucarelli e la facciata del Convitto Nazionale, per la Chiesa di Sant’Anna e la parte laterale del Duomo.

In via Traiano saranno installati sette nuovi pali artistici a led, ma la vera novità riguarderà l’illuminazione di piazza Roma. Il progetto prevede infatti la creazione di un anello da venti metri di diametro, sospeso in cielo con diciassette proiettori posizionati per creare un’atmosfera speciale nel centralissimo slargo, oltre a corpi illuminanti ad incasso e pali alti 6 metri per illuminare il percorso pedonale in direzione via Annunziata.

Tra i monumenti sotto ‘riflettori’ anche il Bue Apis (che in passato era stato illuminato da Gesesa), la colonna delle Grazie a pochi metri dal santuario di viale San Lorenzo e il ponte Leproso.

La valorizzazione in termini di illuminazione toccherà, infine, via Ursus, via Appia Antica e via Appio Claudio. (G.F.)

Annuncio

Correlati

redazione 3 ore fa

Prevenzione incendi boschivi, l’ordinanza di palazzo Mosti

redazione 4 ore fa

Palazzo Mosti, giovedì in Consiglio il piano Tari

redazione 1 giorno fa

Demolizioni scuole Torre e Sala, Civico22: “Città perde pagina importante di architettura razionalista”

redazione 3 giorni fa

Gesesa: “Lunedì 24 giugno interruzione idrica in via delle Puglie per lavori sulla rete”

Dall'autore

redazione 43 minuti fa

No alla chiusura del Ps di Sant’Agata de’ Goti, a palazzo Santa Lucia la protesta di Rubano: “Ma credo che De Luca non ci riceverà mai”

redazione 1 ora fa

Gesesa, questa sera interruzione idrica notturna a San Bartolomeo in Galdo

redazione 1 ora fa

Patrizia Stefanelli sul gradino più alto del podio al Premio Nazionale di Poesia Marco di Meola

redazione 2 ore fa

Castelvenre, al via i lavori per il nuovo asilo nido

Primo piano

redazione 43 minuti fa

No alla chiusura del Ps di Sant’Agata de’ Goti, a palazzo Santa Lucia la protesta di Rubano: “Ma credo che De Luca non ci riceverà mai”

redazione 2 ore fa

Estorsione aggravata, Corte d’Appello ribalta sentenza e assolve un 36enne e un 57enne

Christian Frattasi 4 ore fa

Benevento, danza e coreografia sulla Janara: dal 5 al 7 luglio la II edizione di ‘Struscio di Streghe’

redazione 4 ore fa

Palazzo Mosti, giovedì in Consiglio il piano Tari

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content