fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Valle Caudina

Airola, c’è il pacco alimentare: richiedibile per chi ha Isee fino a 4mila euro

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Un pacco alimentare per quanti versanti in stato di necessità. Ciò al fine di fornire un minimo supporto durante il corrente momento di difficoltà “inaugurato” dal fenomeno Coronavirus.

Un problema sanitario ma anche di tipo economico tra attività, artigiani e tipologie varie che stanno lavorando a minimo o nullo regime. “L’Amministrazione comunale di Airola – evidenziano dall’Esecutivo di Palazzo Montevergine – ritenuto opportuno concorrere a dare un concreto aiuto ai nuclei familiari indigenti, costretti a subire le forti difficoltà, anche di ordine economico, indotte e/o aggravate dall’ emergenza epidemiologica da Covid 19, con delibera di Giunta comunale 51 del 27 marzo 2020, dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi di legge, ha previsto la concessione dello specifico beneficio”.

Tra i requisiti per poter accedere al beneficio la residenza nel Comune di Airola al momento della pubblicazione del presente bando; un valore dell’Isee (Indicatore Situazione economica equivalente) relativo al nucleo familiare del richiedente anno 2019, o 2020 se già disponibile, pari o inferiore a 4.000 euro.

Ed, ancora, stato di disoccupazione e/o inoccupazione e assenza di qualsivoglia forma di sussidio del richiedente e di tutti i componenti del nucleo familiare al momento di presentazione della domanda (reddito di cittadinanza, cassa integrazione).

La domanda per richiedere il pacco alimentare dovrà essere presentata entro e non oltre il giorno mercoledi 1 aprile 2020, pena la esclusione, con le seguenti modalità: Pec airola@pec.cstsannio.it; In via residuale, consegna a mano al protocollo dell’Ente previo (appuntamento telefonico al 0823/711844 oppure 339 2232390).

I pacchi alimentari saranno consegnati dal personale comunale presso la sede della Protezione civile, secondo calendari ed orari diversificati per i vari beneficiari.

I beneficiari verranno preventivamente contattati, telefonicamente, dai competenti Uffici comunali e convocati, singolarmente, per il ritiro del pacco presso detta sede.

Annuncio

Correlati

redazione 6 ore fa

Airola, piantagione di marijuana nel terreno di casa: torna in libertà 49enne

redazione 2 giorni fa

Incidente mortale in scooter, Airola piange Alessandro e Vincenzo: proclamato il lutto cittadino

redazione 3 giorni fa

Airola, aveva una piantagione di marijuana nel terreno di casa: arrestato 49enne

redazione 6 giorni fa

Airola, al via l’estate di ‘Gicara’: balli in piazza e musica dal vivo tutte le domeniche di luglio e agosto

Dall'autore

redazione 6 ore fa

Airola, piantagione di marijuana nel terreno di casa: torna in libertà 49enne

redazione 7 ore fa

Ponte, incidente sul cantiere dell’Alta Velocità: le precisazioni del Consorzio Telese

redazione 8 ore fa

Ospedale Sant’Agata, la discussione arriva anche nel Consiglio di San Salvatore Telesino

redazione 10 ore fa

Pd: ‘Benevento tra le città dove aumenta di più inflazione e costo della vita. Si crei osservatorio prezzi’

Primo piano

Giammarco Feleppa 5 ore fa

In via dei Mulini ecco il PalaUnisannio: è la prima struttura sportiva dell’ateneo beneventano

redazione 7 ore fa

Ponte, incidente sul cantiere dell’Alta Velocità: le precisazioni del Consorzio Telese

Giammarco Feleppa 8 ore fa

Santa Croce del Sannio chiede a De Luca il commissariamento dell’Ospedale San Pio

Giammarco Feleppa 9 ore fa

Benevento, denominate nove nuove strade. Una ricorderà don Alfonso Del Grosso, primo parroco a Pezzapiana

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content