13 / 09 / 2012 - ambiente

Dal 18 al 22 settembre

Il ministro Clini apre il 107° Congresso della Società Botanica Italiana a Benevento

Il ministro Clini apre il 107° Congresso della Società Botanica Italiana a Benevento

Il mondo guarda alla botanica come la nuova scienza che può rendere sostenibili i costi di disinquinamento, lo sviluppo di nuove biotecnologie per il miglioramento della qualità della vita e la tutela del paesaggio. Le risposte a queste domande verranno date dalle tante novità nei vari settori di applicazione che saranno illustrati dal 18 al 22 settembre nel corso del 107° Congresso della Società Botanica Italiana, organizzato dall'Università degli Studi del Sannio, Facoltà di Scienze Naturali, che si svolgerà a Benevento. Il Congresso, che sarà aperto dal ministro dell’Ambiente Corrado Clini, nasce dall’esigenza di rinnovare in maniera profonda i confini delle scienze botaniche verso aspetti applicativi e biotecnologici che negli ultimi tempi già si osservano a livello internazionale. Nel corso del Congresso, organizzato dall’Università degli Studi del Sannio con la direzione scientifica del Prof. Carmine Guarino, saranno trattati cinque temi di grande attualità che aprono nuovi orizzonti nell’utilizzo delle piante: “Le nuove frontiere della biologia vegetale per la sostenibilità ambientale”; “Le piante come biofabbriche: scienza e tecnologia”; “Le piante e interazioni biotiche”; “Biodiversità e paesaggio” e “Le infrastrutture sostenibili per la tutela della biodiversità”. Saranno illustrati i risultati di ricerche condotte nel campo delle “scienze delle tecnologie verdi” tra cui quelle della decontaminazione dei suoli e delle acque inquinate da metalli pesanti o da composti organici persistenti utilizzando le piante (sarà, tra l’altro, presentato il progetto che porterà  al Brevetto di una pianta per il disinquinamento delle zinco). Per cinque giorni il mondo della botanica, ma anche quello dell’industria e del nostro governo, punterà i riflettori su Benevento anche grazie al rilievo internazionale degli oltre venti relatori: nomi del calibro di Bernard R. Glick dell’Università di Waterloo, Canada; Lee Newman dell’Università di New York; Henry Daniell dell’Università della Florida; William J. Manning dell’Università del Massachusetts. Il Congresso, che si svolgerà presso il Complesso Universitario di Sant’Agostino nel medievale Rione Trescene, si concluderà il 22 settembre con un’escursione floristico-culturale dalla Cipresseta di Fontegreca al parco paleontologico e naturalistico di Pietraroja dove i botanici “incontreranno” Ciro, l’ormai notissimo fossile di dinosauro scoperto anni fa nel Beneventano che è anche il dinosauro meglio conservato al mondo. Nell’ambito dell’evento saranno inoltre assegnati il ‘Premio Società Botanica Italiana’ a dottori di ricerca per tesi di dottorato discusse nel triennio 2009-2011 su temi relativi alla Botanica generale, sistematica, ambientale e applicata (pari a 500 euro); e il ‘Premio Zanichelli editore’ al poster più meritevole sulle medesime tematiche (sempre pari a 500 euro, ma in buoni libro).



Stampa
comments powered by Disqus
 
news correlate
Piante anti-inquinamento al Congresso dei botanici a Benevento
botanica, congresso, corrado clini, ambiente
17 / 09 / 2012
ambiente

Piante anti-inquinamento al Congresso dei botanici a Benevento

Congresso Società Botanica, l\'assessore Aceto: \
botanica, congresso, gianluca aceto
17 / 09 / 2012
Provincia di Benevento

Congresso Società Botanica, l'assessore Aceto: "Verifica importante e significativa sulla salute del pianeta"

Il ministro all\'ambiente Clini a Benevento per inaugurare il congresso di botanica
ambiente, botanica, corrado clini
14 / 08 / 2012
ambiente

Il ministro all'ambiente Clini a Benevento per inaugurare il congresso di botanica

PdL, Nitto Palma a Benevento. De Girolamo: “Tessere false nel Sannio? Sono tranquilla”
nitto palma, pdl, tessere, nunzia de girolamo, congresso
video
18 / 02 / 2012
politica

PdL, Nitto Palma a Benevento. De Girolamo: “Tessere false nel Sannio? Sono tranquilla”

i nostri format
"Il più grande del mondo"
guarda